Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

polìcromo, agg. Che ha più colori. ~ cangiante, colorato. <> monocolore, unicolore. 
Polictènidi Famiglia di piccoli Insetti Emitteri Eterotteri ciechi sul cui corpo si trovano file regolari di spine grosse e corte. 
polidattilìa, sf. Presenza di un numero di dita superiore al normale. 
polidemonìsmo, sm. Tipo di religiosità in cui si crede in un gran numero di entità superiori dall'identità imprecisa. Il termine è quasi del tutto caduto in disuso. 
polidepsìa, sf. Sete sproporzionata. 
Polidòri, Giovànni (Roma 1923-1992) Scenografo e costumista italiano, detto Gianni. Esordì nel 1946 e lavorò anche per il cinema. Tra le realizzazione migliori si ricordano le scene per La Romagnola e per Troilo e Cressida
Polidòro da Caravàggio (Caravaggio, Bergamo, ca. 1490/1500-Messina 1543?) Pittore. Formatosi sotto l'influenza di Raffaello, eccelse nell'imitazione degli antichi bassorilievi con la tecnica del chiaroscuro. A Roma fu chiamato a collaborare alla decorazione delle Logge Vaticane. Si trasferì quindi prima a Napoli e poi a Messina. Tra le opere Andata al Calvario (1527-1543, Napoli, Museo e Galleria Nazionale di Capodimonte). 
polièdrico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a poliedro. ~ sfaccettato, multiforme. <> dedicato, specialistico. 
polièdro, sm. Solido racchiuso da poligoni, detti facce, che formano una superficie chiusa. I lati delle facce sono detti spigoli, i loro vertici sono i vertici del poliedro. I poliedri convessi soddisfano la relazione di Eulero in cui il numero delle facce e dei vertici supera di due unità quello degli spigoli. Inoltre, si definiscono poliedri regolari quei poliedri costituiti da poligoni regolari e con tutti gli angoli diedri uguali; i poliedri regolari sono cinque (tetraedro, esaedro o cubo, ottaedro, dodecaedro, icosaedro). 
poliembrionìa, sf. Sviluppo di più embrioni da un solo ovulo fecondato. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)