Enciclopedia

polièdrico, agg. (pl. m.-ci) Relativo a poliedro. ~ sfaccettato, multiforme. <> dedicato, specialistico. 
polièdro, sm. Solido racchiuso da poligoni, detti facce, che formano una superficie chiusa. I lati delle facce sono detti spigoli, i loro vertici sono i vertici del poliedro. I poliedri convessi soddisfano la relazione di Eulero in cui il numero delle facce e dei vertici supera di due unità quello degli spigoli. Inoltre, si definiscono poliedri regolari quei poliedri costituiti da poligoni regolari e con tutti gli angoli diedri uguali; i poliedri regolari sono cinque (tetraedro, esaedro o cubo, ottaedro, dodecaedro, icosaedro). 
poliembrionìa, sf. Sviluppo di più embrioni da un solo ovulo fecondato. 
poliennàle, agg. Che dura più anni. 
poliestesìa, sf. Anomalia della sensibilità cutanea con alterazione nella percezione degli stimoli. 
polietilène, sm. In chimica è un polimero ottenuto dall'etilene; la sua densità varia a seconda del procedimento di lavorazione (da liquido a solido). Il polietilene viene utilizzato per la produzione di stampati, imballaggi, rivestimenti, guaine, confezioni alimentari ecc. 
polifagìa, sf. Presenza patologica di una fame insaziabile. 
polifàse, agg. Detto di correnti elettriche alternate. 
Polifèmo Personaggio mitologico, ciclope figlio di Poseidone. Quando Ulisse si trovò sulla sua isola, sbranò alcuni suoi compagni ed egli ne accecò l'unico occhio. Un'altra vicenda che lo vede personaggio di primo piano è il racconto di Teocrito, in cui è un rozzo ciclope perdutamente innamorato della bella Galatea. 
polifonìa, sf. Combinazione simultanea di suoni o voci, ciascuno con un proprio ruolo indipendente. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)