Enciclopedia

privatìvo, agg. 1 Che ha forza di privare. 2 Detto di prefisso che indica negazione. 
privatizzàre, v. tr. Rendere privato. 
privatizzazióne, sf. Effetto e atto del privatizzare. 
privàto, agg. e sm. agg. 1 Che è proprio della persona singola. ~ individuale. <> collettivo, pubblico. in privato, senza farsi osservare dalla gente. 2 Che non riguarda l'intervento dello Stato. scuola privata, iniziativa privata
sm. Chi non ha cariche pubbliche. 
privazióne, sf. Il privare; il privarsi. ~ astensione, rinuncia. 
Privèrno Comune in provincia di Latina (13.289 ab., CAP 04015, TEL. 0773). Centro agricolo (coltivazione di viti, olive, ortaggi e frutta), dell'allevamento suino e bovino e industriale (prodotti tessili e alimentari). Originariamente appartenente ai volsci, venne chiamato Privernum; fu poi conquistato dai romani. Vi si trovano la chiesa di San Benedetto, del IX sec., il duomo del XIII sec. e il palazzo del Comune, costruito tra il XIII e il XIV sec. Gli abitanti sono detti Privernati o Privernesi
privilegiàre, v. tr. Concedere un privilegio. ~ agevolare, aiutare. <> boicottare, ostacolare. 
privilegiàto, agg. e sm. Che ha un privilegio. ~ avvantaggiato, favorito. <> svantaggiato, sfavorito. 
privilègio, sm. 1 Diritto speciale concesso a qualcuno. 2 Documento sovrano pontificio medievale di concessione di diritti vari. 3 Esenzione, immunità. 
prìvo, agg. Sprovvisto, mancante. ~ sfornito. <> dotato, fornito. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)