Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

pseudotessùto, sm. Aggregato di cellule costituito per libera associazione di individui non uniti tra di loro. 
pseudovulcànico, agg. (pl. m.-ci) Di manifestazioni, non connesse a fenomeni vulcanici, consistenti in emissioni di vapori e gas, a volte misti ad acqua e fango. 
PSI Sigla del Partito Socialista Italiano. 
psi, sm. o sf. 1 In fisica quantistica, simbolo utilizzato per la funzione d'onda dell'equazione di Schrödinger. 2 Ventitreesima lettera dell'alfabeto greco (y o Y). 
psic(o)- Primo elemento di parole composte. 
psicagogìa, sf. Settore della pedagogia che si interessa della promozione dei processi più profondi dei bambini, quali la meditazione e la concentrazione. 
psicagògo, sm. (pl.-ghi) Medico specializzato nel riadattamento dei bambini con difficoltà psicosociali e degli adulti con comportamenti psichici anormali. 
psicanàlisi, sf. invar. Tecnica psicoterapeutica e teoria psicologica fondate sul pensiero di S. Freud, poi elaborato, modificato e completato anche da altri. La psicanalisi non intende soltanto agire come terapia nei confronti dei disturbi mentali, ma punta invece a una comprensione globale dell'apparato mentale dell'uomo. La teoria psicanalitica individua diverse parti all'interno della mente, il conscio, l'inconscio e il preconscio, e definisce i concetti di Io, Super-Io ed Es, le cui interrelazioni sono alla base del comportamento dell'individuo, con i meccanismi della rimozione, della razionalizzazione, della proiezione, posti in atto dall'Io nell'affrontare la realtà. Dal lato terapeutico, la psicanalisi intende raggiungere l'eliminazione del disturbo mentale mediante l'esplorazione del contenuto profondo della psiche, con una serie di tecniche specifiche (analisi dei sogni, associazione di idee, transfert) e individuando le manifestazioni dell'inconscio. La psicanalisi ha influenzato profondamente sia la medicina sia la cultura più in generale, grazie alle novità introdotte nell'esaminare i processi della mente. I seguaci più famosi di Freud sono stati A. Adler e C. G. Jung, che pure in parte si distaccarono dalle sue idee originarie. 
psicanalìsta, sm. e sf. (pl.-i) Medico o psicologo che impiega la psicanalisi nelle sue attività di ricerca o di terapia. 
psicanalìtico, agg. (pl. m.-ci) Che concerne la psicanalisi, che è attinente alla psicanalisi. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)