Enciclopedia

àrsi, sf. Termine metrico che, nell'antica Grecia, indicava un tempo debole del piede corrispondente al tempo in levare indicato dall'alzata del piede. Nell'antica Roma invece corrispondeva all'alzata della voce e quindi era un tempo forte. 
Arsiè Comune in provincia di Belluno (2.920 ab., CAP 32030, TEL. 0439). 
Arsièro Comune in provincia di Vicenza (3.320 ab., CAP 36011, TEL. 0445). 
arsìna, sf. 1 Arseniuro di idrogeno. 2 Denominazione dei composti organici dell'arsenico trivalente ottenuti dall'arsina sostituendo degli idrogeni con gruppi organici. 
arsióne, sf. 1 Arsura. ~ calore. 2 Ardore. ~ passione. 3 Aridità della gola. 4 Incendio. 
Arsìta Comune in provincia di Teramo (1.061 ab., CAP 64031, TEL. 0861). 
àrso, agg. Bruciato, secco. ~ inaridito. <> umido, fresco. 
Àrsoli Comune in provincia di Roma (1.582 ab., CAP 00023, TEL. 0774). 
arsùra, sf. 1 Calore insopportabile dell'atmosfera. ~ calura. <> frescura. 2 Sensazione di aridità nella gola. ~ sete. 
art director, loc. sost. m. invar. Il responsabile della parte tecnico-grafica in un ufficio o una agenzia di pubblicità. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)