Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

salìta, sf. 1 Il salire, l'ascesa. <> discesa. 2 Strada che procede verso l'alto. ~ erta, rampa. 
salìva, sf. Secreto delle ghiandole salivari che viene prodotto in presenza del cibo e anche in seguito a riflessi condizionati quali la vista del cibo o il ricordo di esso. Composta prevalentemente da acqua, ha la funzione di favorire la masticazione, la deglutizione e la digestione del cibo grazie al suo potere di lubrificante e alla ptialina (enzima) in essa contenuta. ~ bava. 
salivàre, agg. e v. agg. (o salivàle) Della saliva. 
v. intr. Secernere saliva. 
salivatòrio, agg. (pl.-òri) Relativo alla salivazione. 
salivazióne, sf. Emissione di saliva. 
Salizzòle Comune in provincia di Verona (3.741 ab., CAP 37056, TEL. 045). 
Salk, Jonas Edward (New York 1914-La Jolla, California 1995) Microbiologo statunitense, compì numerose ricerche sui virus dell'influenza e scoprì nel 1952 il vaccino antipoliomielite composto da virus uccisi e somministrabile per via parenterale, sostituito nel 1961 da quello per via orale scoperto da A. Sabin. 
Sàlle Comune in provincia di Pescara (414 ab., CAP 65020, TEL. 085). 
Sallé, Marie (1707-Parigi 1756) Ballerina francese. Fu celebre per il suo stile espressivo. 
sallustiàno, agg. 1 Di Sallustio. 2 Delle opere di Sallustio. 3 Che ha stile simile a quello di Sallustio. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)