Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

sàrdo, agg. e sm. agg. Della Sardegna. 
sm. 1 Abitante della Sardegna. 2 Lingua parlata dagli abitanti della Sardegna. 
sardònia, sf. Nome comune del Ranunculus sceleratus, un ranuncolo velenoso caratterizzato piccoli fiori gialli e dal fusto fistoloso. Vive in paludi e fossi dell'emisfero settentrionale. 
sardònica, o sardònice, sf. o sm. Varietà di calcedonio-agata che viene utilizzata per fare cammei, vasi e coppe. Presenta fasce di colore brune e bianche alternate. 
sardònico, agg. (pl. m.-ci) Maligno, beffardo, schernitore. ~ sarcastico. 
Sardou, Victorien (Parigi 1831-Marly 1908) Drammaturgo francese. Tra le opere Fedora (1882), Tosca (1887) e Madame Sans-Gêne (1893). 
Sarègo Comune in provincia di Vicenza (4.999 ab., CAP 36040, TEL. 0444). 
Sarentìno (in ted. Sarntal) Comune in provincia di Bolzano (6.324 ab., CAP 39058, TEL. 0471). 
Sarezzàno Comune in provincia di Alessandria (1.086 ab., CAP 15050, TEL. 0131). 
Sarézzo Comune in provincia di Brescia (11.044 ab., CAP 25068, TEL. 030). Centro industriale (prodotti tessili, siderurgici e meccanici) della val Trompia. Gli abitanti sono detti Saretini o Sarezzesi
Sarfàtti, Margherìta (Venezia 1883-Cavallasca, Como 1961) Saggista e narratrice. Di fede socialista, lavorò all'Avanti. In seguito, nonostante fosse di origini israelite, manifestò le sue simpatie per il partito fascista, tanto da occuparsi della sezione letteraria prima sul Popolo d'Italia e poi su Gerarchia, la rivista di regime di cui fu condirettrice con il duce. Fondatrice del movimento letterario Novecento. Tra le opere, Storia della pittura moderna (1930), Dux (1926) e Acqua passata (1955). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)