Enciclopedia

scìmmia, sf. 1 Mammifero con mani e piedi prensili che presenta caratteristiche simili all'uomo. 2 Persona sciocca che imita i gesti degli altri. 
Scìmmie Denominazione generica dei Primati nel sottordine Antropoidei. Con corpo ricoperto di peli, dentatura simile a quella umana, quattro arti pendattili con unghie piatte, alluce opponibile. Particolarmente sviluppato il neurocranio, le ossa facciali sono più ridotte e gli emisferi cerebrali sono notevolmente sviluppati. Molto efficiente la vista, sono invece deboli di udito. Le femmine hanno utero semplice e due mammelle pettorali. 
Sono divise in Platirrine o scimmie del Nuovo Mondo (America), Catarrine o scimmie del Vecchio Mondo (Asia e Africa), Pongidi (Asia e Africa). 
Scimmie antropomorfe 
Superfamiglia di scimmie catarrine molto evolute come, gli oranghi, i gorilla e gli scimpanzé. 
scimmiésco, agg. (pl. m.-chi) Caratteristico della scimmia. 
scimmióne, sm. (f.-a) 1 Scimmia di grandi dimensioni. 2 Uomo robusto e goffo. 
scimmiottàre, v. tr. Imitare goffamente, come fanno le scimmie. 
scimmiottatùra, sf. L'atto di scimmiottare. 
scimmiòtto, sm. Piccolo di scimmia. 
scimpanzé, sm. invar. Scimmia antropomorfa della famiglia dei Pongidi. 
scimunitàggine, sf. 1 Attributo dello scimunito. 2 Atteggiamenti da scimunito. 
scimunìto, agg. Stupido, tardo nel capire. ~ idiota, rimbecillito. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)