Enciclopedia

scìngere, v. tr. e intr. pron. 1 Di armi e vestiti, toglierli di dosso slacciando allacciature e fibbie. 2 Svestire. 3 Togliere dall'animo. 4 Liberarsi. ~ svincolarsi. 
scintigrafìa, sf. Metodica diagnostica che utilizza la proprietà di alcuni organi o tessuti di captare alcune sostanze, preventivamente marcate con isotopi radioattivi, introdotte nella circolazione. Spesso utilizzata per localizzare malattie e tumori e visualizzare la funzionalità di determinati organi (tiroide), la scintigrafia utilizza una particolare tecnica radiologica per visualizzare le immagini degli organi trattati, rilevandone le emissioni di raggi gamma. 
scintigràmma, sm. (pl.-i) Registrazione grafica dei raggi radioattivi emessi da alcuni organi che si effettua dopo aver introdotto nell'organismo una sostanza radioattiva. 
scintìlla, sf. 1 Sprazzo di fuoco. ~ favilla. 2 Lampo che si osserva con una scarica elettrica. ~ scintillio, sfavillio. la scintilla elettrica provocÚ l'esplosione della stanza satura di gas. 3 Illuminazione breve e improvvisa. 4 Quantità trascurabile. non aveva neanche una scintilla di intelligenza
scintillànte, agg. Rilucente, luccicante. ~ fulgente, luccicante. <> cupo, spento. 
scintillàre, v. intr. Emanare scintille, luce viva. ~ brillare, luccicare. 
scintillatóre, sm. Materiale che presenta il fenomeno della scintillazione. Viene usato per costruire i contatori a scintillazione. 
scintillazióne, sf. In astronomia apparente tremolio della luce delle stelle, dovuto alle continue variazioni della densità e della rifrazione atmosferica. La scintillazione può avere carattere locale o essere causata dalla presenza di onde gravitazionali che deflettono la radiazione generata. Fenomeno simile alla scintillazione è il dancing e consiste nel cambiamento repentino della posizione di un'immagine di una sorgente puntiforme con moto causale rispetto un punto fisso. 
In fisica, fenomeno consistente nell'emissione di brevi scintille causate dal passaggio di una particella ionizzante o di un fotone su uno schermo fluorescente. Tale effetto è dovuto all'emissione degli atomi i quali, dopo essere stati eccitati dall'energia ceduta loro dalla particella incidente, ritornano allo stato fondamentale. 
scintillìo, sm. L'effetto dello scintillare ripetutamente. ~ bagliore, baluginio. 
scintoìsmo, sm. sing. Il termine shinto significa in lingua giapponese via degli dei. Religione autoctona del Giappone, religione di stato fino al 1945. A sfondo naturalistico e politeista, ha come base la purezza fisica e rituale, ciò implica una serie di rituali magici di purificazione e di autocontrollo. I testi sacri più importanti, il Kojiki e il Nihongi sono del VIII sec. Le divinità più note (Kami) sono la divinità solare femminile Amaterasu dalla quale discende, tramite Jimmu Tenno, la dinastia imperiale giapponese. Lo scintoismo non offre una precisa concezione del mondo né una concezione molto articolata dell'aldilà e nemmeno normative di carattere morale. Le uniche prescrizioni riguardano la venerazione della casa imperiale, delle persone morte dotate di una particolare rilevanza politica o di carisma (come per esempio, l'imperatore) e degli eroi caduti in guerra. Per questo motivo viene professato anche dai giapponesi che appartengono ad altre religioni tra cui il buddhismo. Comunque, ad agevolare questo tipo di sincretismo religioso, sono state elaborate teorie giustificatorie, come quella che assimila i personaggi morti divinizzati a incarnazioni particolari del Buddha. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)