Enciclopedia

scòlio, sm. (pl. scoli) Nota critica fatta anticamente a margine di un testo. 
scoliòsi, sf. invar. Deviazione laterale della colonna vertebrale che si manifesta prevalentemente durante l'età dello sviluppo. Può aver origine da artrosi, da fratture ossee della colonna vertebrale o degli arti, da rachitismo o da malformazione congenita delle vertebre. 
scoliòtico, agg. (pl. m.-ci) Affetto o caratterizzato da scoliosi. 
Scolìtidi Famiglia di piccoli Insetti Coleotteri che hanno il corpo cilindrico dalla livrea di colore rossastro o bruna, il capo immerso nel prototorace e antenne corte. 
scollacciàrsi, v. rifl. Scoprirsi eccessivamente. 
scollacciàto, agg. 1 Che è scollato eccessivamente. <> accollato, coperto. 2 Licenzioso. ~ scurrile, sconcio. <> castigato, indecoroso. 
scollacciatùra, sf. Ampia scollatura. 
scollaménto, sm. 1 L'effetto di scollare o scollarsi. 2 Separazione di superfici incollate. 
scollàre, v. v. tr. 1 Aggiustare un indumento in modo che lasci scoperti collo, spalle e parte del petto. <> accollare. la sarta aveva scollato l'abito in modo eccessivo. 2 Togliere la colla che unisce due parti attaccate. ~ staccare, separare. <> appiccicare, attaccare. 
scollàto, agg. Che lascia scoperto collo, spalle ed è aperto sul petto. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)