Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

scostumàto, agg. Che contrasta la morale, che è osceno. ~ immorale, vizioso. <> morale, morigerato. 
scòtano, sm. Nome comune della Rhus cotinus, una pianta arbustacea velenosa, ricca di tannino, il cui legno fornisce una sostanza usata per colorare cuoio e lana. È diffuso nell'Asia sudoccidentale e nell'Europa del sud. 
scotch, sm. invar. 1 Whisky scozzese. 2 Nastro adesivo. 
Scotellàro, Ròcco (Tricarico, Matera 1923-Portici, Napoli 1953) Poeta e romanziere. Militante socialista coraggiosamente impegnato nelle lotte agrarie in Basilicata, fu sindaco del suo paese dal 1946 al 1948. Partecipò con i braccianti all'occupazione delle terre. Processato e condannato per un'ingiusta accusa di peculato, poi riconosciuto innocente, abbandonò il proprio paese e la militanza politica. Tra le opere Margherite e rosolacci (poesie, 1941 e 1953), fatto giorno (poesie, 1954), Contadini del Sud (libro-inchiesta, 1954) e L'uva puttanella (romanzo, postumo, 1955). 
scotennàre, v. tr. 1 Togliere la cotenna. 2 Asportare il cuoio capelluto. 
scotennatóre, sm. Chi scotenna. 
scotennatùra, sf. L'operazione dello scotennare. 
scotiménto, sm. L'azione di scuotere o scuotersi. 
scotìsmo, sm. La dottrina filosofica e teologica di Duns Scoto. 
Scotland Yard 1 Nome del luogo in cui ha sede la polizia londinese (dal 1890 più propriamente New Scotland Yard). 2 Denominazione della polizia di Londra e in particolare della sua sezione criminale. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)