Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

Assunta Spina Dramma di S. Di Giacomo (1909). 
Assunta Spina Film drammatico, italiano (1948). Regia di Mario Mattoli. Interpreti: Anna Magnani, Eduardo De Filippo, Titina De Filippo, Antonio Centa. 
assuntìvo, agg. In filosofia, relativo a un giudizio che il pensiero formula e accetta solo per poterne formulare un secondo. 
assùnto, agg. e sm. agg. 1 Fatto proprio. ~ preso. 2 Preso alle dipendenze. ~ impiegato. 
sm. 1 Ciò che uno si propone di fare o di provare. ~ tesi, ragionamento. 2 Chi è stato immesso in un rapporto di lavoro dipendente. 
assunzióne, sf. 1 L'atto e l'effetto dell'assumere. ~ ingaggio. <> licenziamento. 2 Elevazione di Maria, madre di Gesù, dalla terra al cielo in anima e corpo. 3 Uso. ~ consumo. 
Assùr Divinità assira (in assiro Asshur), soppiantò Enlil diventando creatore dell'universo e dio supremo. Diede il nome all'intero paese e alla capitale. Sostituì Margul nelle epopee babilonesi. Le dee Isthtar (Asshuritu) e Ninhil erano le sue spose. 
Assurbànipal (668-626 a. C.) Ultimo re dell'Assiria, figlio di Asarhaddon; con lui il regno assiro giunse ai più alti livelli di splendore e potere. Condusse una guerra vittoriosa contro l'Elam, che conquistò dopo aver sedato la rivolta capeggiata dal fratello Shamashshumukin, che regnava in Babilonia. Concluse la campagna d'Egitto iniziata dal padre e distrusse Tebe. Assurbanipal ebbe anche molti meriti per aver dato impulso alla cultura e all'organizzazione sociale dell'impero: appassionato di arte, il re collezionò in una biblioteca le testimonianze della cultura assira e di quelle dei popoli che via via assoggettò. La fortuna dell'impero assiro venne meno alla morte di Assurbanipal, in quanto i suoi successori non seppero far fronte ai moti interni e alle rivendicazioni di indipendenza di babilonesi ed egiziani. 
assurdaménte, avv. In modo assurdo. ~ illogicamente. 
assurdità, sf. Detto, fatto assurdo; illogicità, paradosso, controsenso, stranezza. ~ pazzia. 
assùrdo, agg. e sm. agg. 1 Contrario alla ragione, alla logica. ~ irrazionale. <> logico. 2 Impossibile. ~ inconcepibile. 
sm. Affermazione illogica. 
assùrgere, v. intr. Elevarsi. ~ innalzarsi. <> crollare. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)