Enciclopedia

ségno, sm. 1 Manifestazione, traccia lasciata da qualcosa, dimostrazione, indizio, elemento caratterizzante. si vede il segno dei suoi passi segno di amicizia segno di riconoscenza segno di gioia segno di sventura 2 Espressione grafica, od altra cosa, utilizzata per rappresentare qualche entità segno di punteggiatura segno di operazione la colomba è un segno di pace ~ simbolo. 3 la relazione d'ordine rispetto a 0 che ha un numero -3 e -2 sono numeri dello stesso segno, -2 e 5 hanno segno diverso 4 linea, figura o altro mezzo con cui si indica il punto a cui si à arrivati o in cui si deve arrivare o che non deve essere superato 5 grado, punto, obiettivo, bersaglio è preparato a tal segno che potrebbe farlo ad occhi chiusi abbiamo messo a segno il motore tiro a segno ha messo a segno un nuovo colpo 6 Una delle dodici parti che compongono lo zodiaco (segno astronomico) 7 avviso, segnale. 
Segno del leone, Il Film commedia, francese (1959). Regia di Eric Rohmer. Interpreti: Jess Hahn, Van Doude, Stephan Audra. Titolo originale: Le signe du lion 
Segno della croce, Il Film storico, americano (1932). Regia di Cecil Blount De Mille. Interpreti: Fredric March, Claudette Colbert, Charles Laughton. Titolo originale: The Sign of the Cross 
Segno di Zorro, Il Film d'avventura, americano (1940). Regia di Rouben Mamoulian. Interpreti: Tyrone Power, Linda Darnell, Basil Rathbone. Titolo originale: The Mark of Zorro 
Segno rosso del coraggio, Il Romanzo di S. Crane (1894). 
ségo, sm. (pl.-ghi) Grasso animale. 
Segonzàno Comune in provincia di Trento (1.354 ab., CAP 38047, TEL. 0461). 
segóso, agg. Contenente sego. 
Ségou Città (99.000 ab.) del Mali, sul fiume Niger. Capoluogo della regione omonima. 
Segovia Città (55.000 ab.) della Spagna centrale e capoluogo della provincia omonima, nella regione Castiglia-León, alle falde occidentali della Sierra de Guadarrama. Situata sulle rive del fiume Eresma, è sede di industrie tessili (lana e cotone), alimentari, della concia, del vetro e delle ceramiche, mercato agricolo (cereali) e del bestiame. Sviluppato il turismo. Nell'alto medioevo fu la residenza preferita dei re di Castiglia. Presenti resti archeologici, tra cui l'acquedotto romano e la cinta muraria (XI sec.) su basi romane. Altri monumenti la chiesa romanica di San Mill´n (XII sec.), l'Alcazar (XIV sec.), la cattedrale tardo gotica del XVI sec. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)