Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Enciclopedia

astrattézza, sf. 1 Qualità dell'essere astratto. ~ astrazione, immaterialità. 2 Cosa, concetto astratto. ~ genericità. 3 Stato di chi è astratto. ~ distrazione. 
astrattìsmo, sm. Movimento artistico che vuole esprimere, attraverso una ricerca di nuove combinazioni di linee, forme e colori, la percezione dell'artista; è completamente slegato da una riproduzione di tipo oggettivo della realtà. Sorse nel 1910 dagli studi di F. Kupka e W. Kandinskij (Lo spirituale nell'arte, 1912), partendo dalle esperienze del cubismo. Attraverso lo studio della psicologia e delle emozioni, giunge alla definizione di un linguaggio basato sulla funzione espressiva del colore, sul ritmo prodotto da forme pure. La ricerca teorica si sviluppa nel gruppo di pittori Der blaue Reiter (1911) e nella scuola del Bauhaus. Tra gli esponenti più significativi vi furono P. Mondrian, C. Malevic, T. Van Doesburg, P. Klee e F. Léger. Diffusosi in tutti i paesi, è stato il punto di partenza di molte correnti d'avanguardia, con notevole influsso sull'architettura; la sua evoluzione portò al concretismo astratto di R. Birolli ed E. Vedova, dal nuclearismo di F. Depero e, dopo la seconda guerra mondiale, all'action painting di J. Pollock, fino a influenzare il surrealismo astratto di Gorky e le opere di A. Burri e A. Tápies. 
astràtto, agg. e sm. agg. 1 Che, rispetto a un certo fenomeno, esperienza o conoscenza, non è immediatamente percepibile; ottenuto con un processo di astrazione. <> concreto.  2 Che non ha diretto contatto con la realtà; incorporeo. ~ immateriale. <> materiale. 3 Detto di un sostantivo che indica una nozione, non un essere o un oggetto percepibile con i sensi. 4 Immaginario, utopistico. ~ ideale. <> effettivo. 5 Di arte, non figurativo. 6 Vago. ~ indefinito. 
sm. 1 Ciò che viene ottenuto per astrazione. lasciare l'astratto e andare al concreto. 2 Persona con la testa fra le nuvole. 
astrazióne, sf. 1 Il procedimento o l'effetto dell'astrarre. 2 Idea che non ha rispondenza nella realtà. ~ fantasia, ipotesi, utopia. <> realtà. la tua teoria solo un'astrazione! 
Astrea (letteratura) Romanzo in poesia e prosa di H. d'Urfé (1607-1624). 
Astrèa (mitologia) Nella mitologia, anche detta Dike, figlia di Zeus e Temi, dea della giustizia. Scandalizzata dalla corruzione umana, fuggì dalla Terra e apparve nel cielo come costellazione della Vergine. 
astringènte, agg. e sm. Sostanza che diminuisce l'attività peristaltica dell'intestino. ~ costrittore. <> emolliente, fluidificante. 
astrìngere, v. tr. Ridurre certe funzioni dei tessuti organici. 
àstro, sm. 1 Corpo celeste. ~ stella. 2 Chi eccelle in un campo. ~ star. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)