Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

sideràle, agg.Riguardante gli astri, le stelle. ~ astrale, celeste. <> terreno, terrestre. 
siderazióne, sf.1 Metodo agronomico di fertilizzazione del terreno che consiste nel sovescio di colture leguminose concimate con concimi minerali. 2 Elettrocuzione. 
sideremìa, sf.Livello del ferro nel sangue. I valori normali variano in relazione a sesso, età, condizioni ambientali ecc. Si riscontra un aumento della sideremia nei casi di anemia emolitica, di epatite acuta e di nefrite. La gravidanza e le anemie da carenza di ferro ne provocano invece una diminuzione. 
sidèreo, agg.Celeste, siderale. 
Sidereus nunciusOpera scientifica di G. Galilei (1610). 
siderìte, sf.1 Meteorite formata principalmente da leghe ferronichel. 2 Carbonato di ferro con presenza anche di magnesio e manganese. 
siderìti, sm.Tipo particolare di meteoriti, ricche di ferro e nichel. Sono uno dei tre gruppi in cui le meteoriti possono essere suddivise, insieme agli aeroliti (pietre meteoriche) e ai mesosideriti, di composizione ferro-nichelifera, spugnose e nelle cui cavità si trovano i costituenti litoidi. 
SidèrnoComune in provincia di Reggio Calabria (16.274 ab., CAP 89048, TEL. 0964). Centro agricolo (coltivazione di olive, viti e agrumi), industriale (prodotti del legno e alimentari) e turistico (balneazione). Gli abitanti sono detti Sidernesi
siderografìa, sf.Lavorazione e incisione dell'acciaio. 
sideròsi, sf.Deposizione di ferro nei tessuti organici con conseguente fenomenologia reattiva e degenerativa. 
sideròstato, sm.Dispositivo che riflette i raggi luminosi che provengono da un astro in una direzione fissa. 
sideroxylon, o sideroxilon, sm. invar.Genere di piante arboree africane ma presenti anche nelle Antille. Appartiene alla famiglia delle Sapotacee. 
siderurgìa, sf.Insieme delle tecniche per la produzione e la lavorazione del ferro, della ghisa e dell'acciaio. 
siderùrgico, agg. e sm.(pl. m.-ci) agg. Relativo alla lavorazione del ferro e acciaio. 
sm. Operaio che lavora nell'industria siderurgica. 
sidi, sm. invar.Titolo di rispetto che viene premesso ai nomi propri maschili nell'Africa settentrionale. 
Sidi Bel AbbèsCittà (155.000 ab.) dell'Algeria, capoluogo del wilaya omonimo. 
Sidi BouzidGovernatorato (375.000 ab.) della Tunisia centrale, capoluogo Sidi Bouzid. 
Sidney, Philip(Penshurst, Kent 1554-Arnhem, Olanda 1586) Poeta inglese. Tra le opere Astrophil e Stella (postumo, 1591) e Arcadia (postumo, 1590). 
sìdro, sm.Bevanda alcolica ottenuta dalla fermentazione delle mele. 
SiebenkäsRomanzo di J. Paul (1796). 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)