Enciclopedia

spazientìre, v. v. tr. Far perdere la pazienza. 
v. intr. pron. Perdere la pazienza, irritarsi. 
spazientìto, agg. Irritato, agitato. 
spàzio, sm. (pl.-i) 1 L'estensione in cui sono si trovano i corpi geometrici o reali. 2 L'ambito in cui si muove un corpo celeste. 3 Estensione limitata che può essere libera o occupata da corpi, oggetti. 4 Distanza geometrica, intervallo che separa due oggetti, dato in una certa unità di misura. 5 Periodo di tempo. 6 Intervallo fra due caratteri, in una stampa tipografica. 
Spazio letterario, Lo Opera di critica letteraria di M. Blanchot (1955). 
Spazio:1999 Film di fantascienza, britannico (1974). Regia di Lee H. Katzin. Interpreti: Martin Landau, Barbara Bain, Barry Morse. Titolo originale: Space:1999 
spaziosità, sf. invar. L'essere spazioso, vasto. 
spazióso, agg. Molto vasto e ampio. ~ arioso. <> angusto. 
spazio-tèmpo, sm. invar. Spazio quadridimensionale le cui coordinate sono rappresentate dalle tre coordinate dello spazio tridimensionale più il tempo misurato da un orologio collocato nell'origine degli assi. 
spàzio-temporàle, agg. Che riguarda il legame fra le grandezze fisiche di spazio e tempo. 
spazzacamìno, sm. Chi è addetto a ripulire i camini dalla fuliggine. 


Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com (attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)