Enciclopedia

staretz, sm. invar. Denominazione che in Russia, nel periodo antecedente la rivoluzione, designava alcuni eremiti o monaci, taumaturghi o profeti, che erano rispettati per la santità della vita che conducevano e che erano per questo presi come guide spirituali. 
stargiàre, v. tr. Tagliare col coltello le pinne dei pesci. 
starlet, sf. invar. Giovane aspirante star, stellina. 
stàrna, sf. Uccello (Perdix perdix) della famiglia dei Fasianidi e dell'ordine dei Galliformi. Di colore brunastro, è diffusa nelle zone ricche di vegetazione dell'Europa e dell'Asia. Sedentaria e nidificante in Italia, si nutre di insetti e vegetali. Il maschio presenta una macchia scura a ferro di cavallo sul ventre. È preda ambita dai cacciatori. 
starnàre, v. tr. Privare gli uccelli appena cacciati delle interiora. 
starnazzàre, v. v. intr. 1 Agitare le ali, picchiandole sul terreno. 2 Fare molto chiasso. 
v. tr. Sbattere le ali sul terreno. 
starnutàre, v. intr. Starnutire. 
starnutìre, v. intr. Fare starnuti. 
starnùto, sm. Improvvisa inspirazione e rumorosa espirazione forzata di aria attraverso naso e bocca, in seguito a irritazione della mucosa nasale. 
Starobinski, Jean (Ginevra 1920-) Critico letterario. Tra le opere Jean-Jacques Rousseau: la trasparenza e l'ostacolo (1958) e L'occhio vivente (1961). 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)