Novità del sito: Cerca le coordinate geografiche su Google Maps

Stìa Comune in provincia di Arezzo (3.017 ab., CAP 52017, TEL. 0575). 
stiacciàto, sm. Opera artistica in rilievo che ha una sporgenza molto limitata, tipica del Rinascimento. 
stibi(o)- Primo elemento di parole composte. 
stibìna, sf. 1 In chimica, derivato alchilato dell'antimonio. 2 Antimonite. 
Stichèidi Famiglia di Pesci Perciformi con una pinna dorsale lunga e generalmente sorretta da raggi spinosi. Sono diffusi negli Oceani Pacifico e Atlantico. 
stick, sm. invar. Confezione a forma di bastoncino con cui vengono distribuiti vari prodotti di igiene, profumeria ecc. ~ tubetto. 
sticomanzìa, sf. Forma di divinazione in cui si legge a caso una riga di un libro e lo si interpreta rapportandolo alla situazione di chi interroga. 
sticometrìa, sf. Nell'antichità classica, misurazione della lunghezza di un'opera letteraria effettuata calcolando il numero di linee che la componevano. 
sticòmetro, sm. Metodo utilizzato nell'antichità per misurare la lunghezza di un'opera letteraria. 
sticomitìa, sf. Dialogo di un dramma a botta e risposta. 
Stièlidi Famiglia di ascidiacei, appartenenti all'ordine degli Stolidobranchiati, comprendente individui cosmopoliti che vivono in colonie o da soli. 
Stiènta Comune in provincia di Rovigo (3.004 ab., CAP 45039, TEL. 0425). 
stiepidìre, v. tr. Riscaldare lievemente, far diventare tiepido. 
Stiffelio Opera in tre atti di G. Verdi, libretto di F. M. Piave (Trieste, 1850). 
Stifter, Adalbert (Oberplan, Boemia 1805-Linz 1868) Scrittore austriaco. Tra le opere Studi (1844-1850) e Pietre variopinte (1853). 
Stìge 1 Nell'antichità, torrente dell'Arcadia che sorgeva dal monte Aroánia, l'odierno Chelmos, per poi precipitare in un gola di oltre 200 m d'altezza e confluire nel Crati nei pressi di Nonacri. 2 In letteratura, la palude che circonda la città di Dite nell'Inferno dantesco. 
Stigliàno Comune in provincia di Matera (6.576 ab., CAP 75018, TEL. 0835). 
stigliàre, v. tr. Liberare dagli steli le fibre della canapa, del lino, della iuta. 
stigliatùra, sf. L'operazione dello stigliare. 
stìgma, sm. (pl.-i) 1 Segno fatto sulla fronte degli schiavi per indicare che avevano tentato di fuggire. 2 Parte del pistillo che riceve il polline. 3 Macchia colorata sulle ali delle farfalle. 
<< indice >>

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)