Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Stilicóne, Flàvio (365?-Ravenna 408) Militare e uomo politico romano di origine vandala. Combatté contro i visigoti e contro l'usurpatore Massimo. Divenne, nel 394, magister militum di Teodosio che, in punto di morte, lo nominò tutore dei suoi figli Arcadio e Onorio. Abbandonato l'oriente, dopo un insuccesso contro i visigoti, divenne arbitro supremo dell'impero d'occidente, amministrando con grande capacità e mostrando tolleranza ed equilibrio in campo religioso. Respinse i goti dall'Italia, sconfisse Alarico a Pollenza (402) e Ragadasio a Fiesole (406). Si ritirò a Ravenna, dove fu vittima di una sommossa militare e Onorio lo fece giustiziare. 
Stilifèridi Famiglia di piccoli Molluschi Gasteropodi Prosobranchi dell'ordine dei Mesogasteropodi a cui appartengono numerose specie parassite degli Echinodermi. 
stilìsmo, sm. Peculiarità stilistica. 
stilìsta, sm. e sf. (pl.-i) 1 Chi determina lo stile, il confezionamento degli abiti, dando grande importanza al lato estetico. 2 Chi cura molto lo stile. 
stilìstica, sf. sing. Studio critico di un genere letterario, di un'epoca o di un autore. Le due correnti che maggiormente hanno influenzato la stilistica contemporanea si possono distinguere in stilistica descrittiva, più prossima alla critica letteraria, e una stilistica storica, che delinea la storia di determinate forme espressive. 
stilìstico, agg. (pl.-ci) Riguardante lo stile. 
stilìta, o stilìte, sm. (pl. m.-iti) Anacoreta orientale che viveva in cima a un palo o a una colonna, per penitenza. 
stilizzàre, v. tr. Riprodurre dei soggetti in forma stilizzata. 
stilizzàto, agg. Riprodotto secondo i tratti essenziali. 
stilizzazióne, sf. Il riprodurre soggetti in forma semplificata e nei tratti essenziali. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)