Enciclopedia

tagliapiètre, sm. invar. Scalpellino. 
tagliàre, v. v. tr. 1 Recidere, separare in più parti. <> unire. 2 Fare tagli o incisioni. 3 Intersecare. tagliare la strada a qualcuno, sbarragliela. 4 Impedire, interrompere. 5 Essere tagliente. la forbice non tagliava pi¨ la carta, era consumata. 
v. intr. Prendere una scorciatoia, seguendo un percorso più breve e meno tortuoso. 
v. rifl. 1 Farsi un taglio. mentre si radeva, si tagli˛ al mento. 2 Lacerarsi. 
tagliasièpi, sm. invar. Arnese per sistemare le siepi. 
tagliasìgari, sm. invar. Arnese a forbice che permette di tagliare un sigaro senza rovinarlo. 
tagliàta, sf. 1 L'atto di tagliare, spesso in modo veloce e impreciso. 2 Sbarramento. 3 Colpo nella scherma. 
tagliatèlla, sf. pl. Pasta all'uovo fatta a larghe fettucce. ~ lasagna, tagliolino. 
tagliàto, agg. 1 Reciso, diviso. l'erba tagliata emanava un gradevole profumo. 2 Caratterizzato da una barra diagonale. 3 Che ha predisposizione naturale per una certa cosa. non era tagliato per quella vita selvaggia. 4 Colpito di taglio. palla tagliata, con forte effetto nello sport. 
tagliatóre, agg. e sm. agg. Che taglia. 
sm. Chi effettua lavori di taglio. 
tagliatrìce, sf. Macchina che effettua tagli, in particolare utilizzata per la perforazione della roccia nelle cave. 
tagliatùbi, sm. Strumento per tagliare i tubi in metallurgia; l'organo tagliente è formato da una o più lame rotanti. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)