Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per provincia e giorno

Enciclopedia

talàri, sm. pl. I calzari alati di Mercurio. 
talass(o)- Primo elemento di parole composte. 
talassemìa, sf. Nome che designa un gruppo di malattie ereditarie riscontrabili in particolare nelle popolazioni del bacino mediterraneo e in quelle di alcune zone dell'Asia sudorientale, dell'Africa settentrionale e centrale, del Pacifico meridionale e dell'America settentrionale. Il nome (che contiene all'ittero. Si possono distinguere l'alfa talassemia, diffusa soprattutto nel Sud-est asiatico e la beta talassemia, presente nell'area mediterranea.  L'origine è ereditaria. La forma della malattia è lieve o grave a seconda che l'individuo ammalato sia eterozigote (un gene talassemico accoppiato con uno sano) od omozigote (entrambi i geni talassemici), ossia la abbia ricevuta da uno solo o da entrambi i genitori. La forma grave, ossia omozigote, si chiama anche morbo di Cooley, dal nome del medico americano che scoprì l'origine della malattia. La forma lieve è ben tollerabile; un malato eterozigote deve comunque evitare di generare un figlio con un altro malato eterozigote (il figlio avrebbe il 25% di probabilità di avere la forma grave) od omozigote (il figlio sarebbe malato gravemente con probabilità del 50%).
talassèmico, agg. e sm. (pl.-ci) agg. Che è colpito da una forma di anemia ereditaria, consistente in un'alterazione dei globuli rossi. 
sm. Chi è talassemico. 
talàssico, agg. (pl.-ci) Marino. 
talassobiologìa, sf. sing. Studio delle forme di vita marine. 
talassocrazìa, sf. Dominio, egemonia sul mare. 
talassofilìa, sf. La tendenza di certi organismi a stabilirsi in zone marine. 
talassofobìa, sf. Paura, timore eccessivo del mare. 
talassografìa, sf. Oceanografia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)