Enciclopedia

Talcahuano Città (247.000 ab.) del Cile, nella regione VIII di BíoBío. 
talché, o tal che, cong. Cosicché, sicché, tanto che. 
tàlco, sm. (pl.-chi) Minerale, metasilicato acido di magnesio, che cristallizza nel sistema monoclino e si presenta in lamelle e aggregati scagliosi o compatti. Il colore varia dal bianco al verdastro e al bruno. Si forma per alterazione dell'olivina e dei pirosseni rombici e in genere con il metamorfismo regionale di rocce ultrabasiche. Viene utilizzato in farmacia come polvere essiccante e rinfrescante per la pelle. È anche impiegato nell'industria tessile, cosmetica, della gomma, della carta, dei coloranti e degli insetticidi. In Italia si ricava dai giacimenti di Traversella in val Malenco, da quelli della val Chisone e della val Germanasca in Piemonte e da quelli dell'Emilia e della Sardegna. 
talcòsi, sf. Malattia professionale dei polmoni causata dall'inalazione di polvere di silicato di magnesio. 
Taldy-Kurgan Città (137.000 ab.) del Kazakistan, sul fiume Karatal. Capoluogo della provincia omonima. 
tàle, agg. e pron. agg. qual. 1 Così, siffatto. una tale ragazza era meglio perderla che trovarla. 2 In grande eccesso. 3 Correlativo di quale, quando si fanno comparazioni. era tale e quale al padre, gli assomigliava. agg. dim. Quello. 4 Se preceduto da un articolo, indica qualcosa di indeterminato, generico. 
pron. indef. Persona indeterminata. 
talèa, sf. Ramo che viene piantato nel terreno, per far crescere una nuova pianta. ~ margotta, sarmento. 
taleàggio, sm. (pl.-aggi) La riproduzione di piante per mezzo di talee. 
talebani Movimento integralista islamico che nel 1996 rovesciò e uccise il premier Najibullah prendendo il potere in Afghanistan. 
taléggio, sm. invar. Qualità di formaggio grasso, molle e stagionato. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)