Novità del sito: Covid19 - Contagi in Italia divisi per regione, provincia e giorno

Enciclopedia

vaiolatùra, sf. 1 Comparsa di macchie e poi di corrosione su un pezzo metallico. 2 Lo stesso che vaiolo. 
Vaiolet Valle del Trentino Alto Adige, nelle Dolomiti del Catinaccio. È collegata alla Val di Fassa. 
vaiòlo, sm. Malattia infettiva virale molto contagiosa e spesso letale, causata da un virus del genere Poxvirus, che causa pustole sparse per il corpo che lasciano segni permanenti e complicazioni polmonari, renali e nervose. Il contagio avviene direttamente per contatto con persone od oggetti contaminati. Esiste il vaccino ricavato dal virus che provoca il vaiolo nei bovini. Il vaiolo è stato dichiarato debellato nel 1980 dall'Organizzazione mondiale della sanità. 
vaiolòso, agg. e sm. agg. Relativo al vaiolo. 
agg. e sm. Che, chi è affetto da vaiolo. 
Vairàno Patenòra Comune in provincia di Caserta (5.930 ab., CAP 81058, TEL. 0823). 
vairóne, sm. Pesce cipriniforme con dorso grigio scuro e ventre argenteo. Ha una lunghezza media di 24 cm. Vive nelle acque interne dell'Europa centrorientale ma si trova anche nell'Italia settentrionale. 
Vaisala, Vihlo (1899-1969) Meteorologo finlandese. Ideò la moderna radiosonda. 
vaisesika, sm. invar. Uno dei sei sistemi filosofici ortodossi del bramanesimo. Attestato a partire dal I secolo d. C. è collegato col il nyãya. È basato su una concezione atomistica dell'universo e si prefigge lo scopo di classificare tutte le manifestazioni della natura. 
vaisya, sm. invar. Deriva dal sanscrito. Membro della terza delle quattro grandi caste del bramanesimo che comprendeva commercianti, allevatori e contadini. Era destinato a reincarnarsi ancora prima della liberazione (moksa). 
Vajgac Isola della Russia, nel mar di Kara, separata dalla Novaja Zemlja dalla Porta di Kara. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)