Enciclopedia

ubbìa, sf. Pregiudizio o superstizione che è causa di timori o sospetti infondati. ~ preconcetto. 
Ubbiàli, Càrlo (Bergamo 1929-) Corridore motociclista. Tra il 1951 e il 1960, vinse nove volte il campionato del mondo nella categoria 125 e 250 cc. 
ubbidiènte, agg. Che ubbidisce. ~ disciplinato. <> disubbidiente. 
ubbidiènza, sf. 1 L'ubbidire. ~ docilità. <> disubbidienza. 2 Il comportamento di chi ubbidisce. 3 Sottomissione. ~ devozione. <> insubordinazione. 
ubbidìre, v. v. tr. e intr. 1 Seguire gli ordini e i consigli degli altri. ~ ottemperare, ascoltare. <> trascurare. 2 Rispondere a un impulso. 
v. intr. 1 Di animali, essere docile. 2 Assecondare. ~ compiacere. 3 Rispondere a sollecitazioni meccaniche. 4 Essere soggetto. ~ sottostare. 
ubbióso, agg. 1 Pieno di ubbie. ~ sospettoso. 2 Che costituisce un'ubbia. 3 Che provoca ubbie. 
Ube Città (175.000 ab.) del Giappone, sull'isola di Honshu, nella prefettura di Yamaguchi. 
Uberaba Città (211.000 ab.) del Brasile, nello stato di Minas Gerais. 
ùbere, agg. Ubertoso. 
Uberlândia Città (367.000 ab.) del Brasile, nello stato di Minas Gerais, sul fiume Rio Bom Jardim. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)