Enciclopedia

uggiolàre, v. intr. Detto del cane, emettere un mugolio di malcontento. ~ guaire. 
uggiolìna, sf. Vaga sensazione di fame. 
uggiolìo, sm. L'uggiolare continuo. ~ guaito. 
uggiosità, sf. L'essere uggioso. 
uggióso, agg. Che suscita uggia, noia. ~ tedioso. <> interessante. 
Ugliàno Isola (11.000 ab.) della Croazia, nel mar Adriatico, di fronte a Zara. 
Ugliàno Isola (11.000 ab.) della Croazia, nel mar Adriatico, di fronte a Zara. 
Ùgo Capèto (941?-Les Juifs 996) Feudatario, conte di Parigi e, dal 987, re di Francia. Associò al trono il figlio Roberto, (poi Roberto II il Pio) fondando la dinastia capetingia. L'appelativo deriva probabilmente dalla sua abitudine a indossare un mantello con cappuccio (in francese cape). È citato da Dante nel Purgatorio con il nome di Ugo Ciapetta. 
Ùgo da Càrpi (Carpi ca. 1480-Bologna 1532) Pittore. Tra le opere Pala della Veronica (ca. 1525, Roma, San Pietro). 
Ùgo di Provènza (?-Arles 947 o 948) Re d'Italia dal 926, opposto a Rodolfo di Borgogna. Nel 932 sposò Marozia, ma proprio il di lei figlio, Alberico, suscitò una rivolta che lo costrinse a lasciare Roma. Con un accorto disegno politico, si accasò alla famiglia del defunto Rodolfo II Berta, e fece sposare la figlia di Berta, Adelaide, a suo figlio Lotario. I matrimoni avevano lo scopo di accrescere la potenza della sua famiglia, ma Berengario d'Ivrea lo contrastò strenuamente e, sopraffattolo, lo costrinse a fuggire in Provenza (946). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)