Novità del sito: Elezioni politiche, i candidati (con relativo curriculum) del tuo collegio

Enciclopedia

Umano, troppo umano Opera di filosofia di F. W. Nietzsche (1878). 
umanòide, agg., sm. e sf. Che, chi ha caratteri quasi umani. 
Umar ibn al-Khattab (?-644) Secondo califfo arabo, dal 634. Conquistò Palestina, Mesopotamia, Egitto e Siria a persiani e bizantini. Organizzò il nuovo impero e introdusse l'usanza di datare gli anni dall'egira. 
umazióne, sf. Seppellimento. 
Umbèrtide Comune in provincia di Perugia (14.379 ab., CAP 06019, TEL. 075). Centro agricolo (coltivazione di frutta, ortaggi, viti, olivi e cereali), dell'allevamento di suini e bovini e industriale (prodotti dell'abbigliamento, del tabacco, alimentari e meccanici) della val Tiberina. Vi si trovano l'abbazia di San Salvatore di monte Corona, del XII sec., la chiesa di San Francesco, del XIV sec., e la chiesa di Santa Maria della Reggia, del XVI sec. Gli abitanti sono detti Umbertidesi
umbertìno, agg. Relativo al periodo in cui regnò Umberto I. 
Umbèrto Nome di sovrani. 
Umberto I 
(Torino 1844-Monza 1900) Figlio di Vittorio Emanuele II di Savoia e di Maria Adelaide di Asburgo-Lorena, gli succedette nel 1878. Di orientamento conservatore, emise decreti speciali con lo scopo di rafforzare il potere della corona. In politica estera sostenne la Triplice alleanza, contro la Francia e il tentativo di espansione coloniale in Africa promosso da Crispi. Dopo la sconfitta di Adua (1896), sedò con metodi repressivi i moti di rivolta contro il suo autoritarismo (moti di Milano del 1898). Fu ucciso da G. Bresci a Monza. 
Umberto II 
(Racconigi 1904-Ginevra 1983) Figlio di Vittorio Emanuele III e di Elena di Montenegro, nel 1944 fu nominato dal padre luogotenente generale del regno, assumendone di fatto il governo e ne divenne re il 4 giugno 1946, dopo l'abdicazione del padre. Sposò Maria José, figlia di Alberto I del Belgio. In seguito al referendum istituzionale e alla proclamazione della Repubblica italiana (13 giugno), dovette rinunciare alla carica e lasciare l'Italia. Si stabilì a Cascais, in Portogallo, con il titolo di conte di Sarre. 
Umberto Biancamano (?-1047 o 1048) Conte d'Aosta e primo conte di Moriana, fu vassallo di Rodolfo III di Borgogna e poi di Corrado II il Salico. Fu il capostipite dei Savoia. 
Umberto D. Film drammatico, italiano (1952). Regia di Vittorio De Sica. Interpreti: Carlo Battisti, Maria Pia Casilio. 
Umberto D. Film drammatico, italiano (1952). Regia di Vittorio De Sica. Interpreti: Carlo Battisti, Maria Pia Casilio. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)