Enciclopedia

urinàrio, agg. Dell'orina. 
URL Sigla di Uniform Resource Loader, indirizzo di un sito nel World Wide Web. 
urlàre, v. v. tr. 1 Dire ad alta voce. ~ strillare. <> bisbigliare. gli url˛ alcuni insulti, dopo che se ne era andato. 2 Cantare a gola spiegata. 
v. intr. 1 Di belva, emettere ululati. ~ ululare. 2 Dell'uomo, emettere grida alte e prolungate. ~ gridare. arriv˛ al punto di urlare per il lancinante dolore. 3 Alzare la voce. ~ strillare. dovette urlare per farlo rinsavire e calmare
urlàta, sf. Sgridata. ~ sfuriata. 
urlatóre, agg. e sm. (f.-trìce) 1 Che, chi urla. 2 Di cantante che predilige lo stile urlato di moda negli anni sessanta. 
urlìo, sm. L'urlare continuo. 
ùrlo, sm. (pl. m.-i, f.-a) 1 Di animale, grido forte e prolungato. ~ ululato. 2 Suono acuto e prolungato. l'urlo delle sirene interrompeva la tranquillitÓ della cittÓ. 3 Di persona, grido acuto e incontrollato. ~ strillo. gli scapp˛ un urlo di dolore. 4 Parola o discorso pronunciato con tono forte e rabbioso o scomposto. 5 Rumore fragoroso. urlo del vento
[plurale: gli urli (soprattutto degli animali), le urla (dell'uomo)]
Urlo Opera di poesia di A. Ginsberg (1956). Urlo è il titolo italiano di una raccolta dal titolo Urlo e altre poesie (Howl and Other Poems). L'opera segnò l'affermazione di Ginsberg come voce della letteratura americana ed è un importante documento della beat generation che anticipa i movimenti politici degli anni '60. Il poeta, in versi sciolti, denuncia una società che ha distrutto i migliori intelletti della sua generazione. Altre poesie della raccolta accusano una società senza gioia, con l'anima ridotta a elettricità e banche, nella quale tutti sono seri, tranne il poeta. 
Urlo e il furore, L' Romanzo di W. Faulkner (1929). 
Urlo nella notte, Un Film drammatico, americano (1957). Regia di Martin Ritt. Interpreti: Joanne Woodward, Jeffrey Hunter, Cameron Mitchell. Titolo originale: No Down Payment 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)