Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

 

comandànte, sm. Titolo dato a chi ricopre un comando militare. ~ capo, generale. 
comandàre, v. v. tr. 1 Chiedere con autorità esigendo obbedienza. ~ ordinare, imporre, dominare. <> ubbidire. era una donna autoritaria, abituata a comandare sul lavoro. 2 Destinare un impiegato e simili a un nuovo incarico in una nuova località. ~ trasferire. 3 Determinare il funzionamento di una macchina. : :l pilota stava attento a comandare correttamente la posizione del velivolo. 4 Capeggiare. ~ capitanare. <> sottostare 
v. intr. Imporre autorevolmente la propria volontà. la civiltÓ di Roma comand˛ sulle genti grazie alla sua organizzazione capillare
comandàta, sf. 1 Obbligo di prestazioni personali richieste da un principe, da una comunità cittadina e altro. 2 In marina e nell'esercito, incarico, ordine di servizio. 
comandàto, agg. 1 Che ha ricevuto un comando. 2 Detto di militare destinato a prestare servizio fuori del corpo di appartenenza, o di impiegato assegnato a ufficio diverso da quello abituale. 
comàndo, sm. 1 Atto del comandare. ~ ordine, imposizione, decreto. 2 Facoltà del comandare. ~ potere, autorità. era una persona in grado di tenere il comando della situazione. 3 Gruppo costituito dal comandante e dai suoi collaboratori. 4 Congegno che serve a regolare il funzionamento di parti meccaniche. attraverso i comandi di volo il pilota controlla l'aereo. 5 Provvedimento con cui un dipendente viene destinato a ufficio diverso da quello abituale. 6 Ciò che viene ordinato di svolgere. ~ disposizione. : :gni suo comando doveva essere eseguito con celeritÓ 
comàndolo, sm. Filo che si avvolge attorno al rocchetto del telaio e serve per annodare le fila che si strappano durante la tessitura. 
Comaneci, Nadia (Georghe Georgiu Dei 1961-) Ginnasta rumena. Nel 1976 alle olimpiadi di Montreal vinse tre ori, ne vinse due a Mosca nel 1980 e fu per due volte (1978 e 1979) campionessa del mondo. 
Comàno Comune in provincia di Massa Carrara (860 ab., CAP 54015, TEL. 0187). 
comàrca, sf. Suddivisione amministrativa, nell'ordinamento amministrativo dello stato Pontificio nell'Ottocento. 
comàre, sf. 1 Donna che tiene a battesimo o a cresima un bambino. 2 Madre del battezzato o del cresimato rispetto al padrino o alla madrina. 3 Vecchia amica, vicina di casa spesso anche pettegola. ~ pop. portinaia. 
comàsco, agg. e sm. agg. Di Como. 
sm. Abitante o nativo di Como. 
comatóso, agg. Di coma. 
comàtula, sf. Echinoderma (Antedon mediterranea) della famiglia dei Comatulidi e della classe dei Crinoidei. Dotata di braccia lunghe sino a 12 cm, vive nel Mediterraneo. 
Comatùlidi Sottordine di Echinodermi Crinoidi articolati, vivono a grandi profondità nei mari caldi, conosciuti come gigli di mare. 
Comayagua Dipartimento (257.000 ab.) dell'Honduras, nella parte centro-occidentale del paese. 
Comàzzo Comune in provincia di Lodi (1.173 ab., CAP 20060, TEL. 02). 
cómba, sf. Valle montana lunga e stretta, caratteristica dei monti del Giura. 
combaciaménto, sm. Il combaciare; il punto in cui due corpi si congiungono. 
combaciàre, v. intr. 1 Essere congiunto e aderire al punto giusto. ~ connettersi. <> divergere. 2 Corrispondere, coincidere. ~ collimare. <> discostarsi. 
combattènte, agg. e sm. agg. 1 Che combatte. 2 Detto di due animali raffigurati l'uno di fronte all'altro in atto di combattersi. 
sm. Chi combatte. ~ guerriero, militare, soldato. <> civile. 
In zoologia è un uccello della famiglia dei Caradrii (Philomecus pugnax), con piume grigio brune, collare di piume erigibili e piedi rossi. È di circa 30 cm di lunghezza e si trova in stagni, torbiere, luoghi umidi, ove trova nutrimento, costituito da insetti, lumache, alghe marine. Per conquistare la femmina, i maschi ricorrono a spettacolari danze nuziali. Sono uccelli migratori, diffusi nell'Europa centrosettentrionale. 
<< indice >>