Home page
tuttavìa, cong. e avv. cong. Ciononostante, sebbene. ~ comunque. era molto bella, tuttavia non se la sentiva di tradire sua moglie
avv. Ancora. sono tuttavia vigenti leggi approvate sotto il Fascismo. 
Tutti gli uomini del re Romanzo di R. P. Warren (1946). 
Tutti insieme appassionatamente Film musicale, americano (1965). Regia di Robert Wise. Interpreti: Julie Andrews, Christopher Plummer, Richard Haydn. Titolo originale: The Sound of Music 
tùtto, agg., pron., loc. avv. e sm. agg. indef. 1 Intero, completo, globale. tutta la cittÓ partecip˛ ai funerali solenni. 2 Al massimo sforzo. essere tutto orecchi, ascoltare con la massima attenzione; procedere a tutta velocitÓ, con la massima velocità possibile. 3 Qualsiasi. 
pron. indef. pl. Ogni persona. 
pron. indef. Ogni cosa. faceva tutto con disattenzione in quel periodo
loc. avv. Complessivamente. in tutto
sm. invar. sing. La globalità, il complesso delle cose o persone. 
Tutto è bene quel che finisce bene Commedia di W. Shakespeare (1602-1603). 
Tutto per amore Tragedia di J. Dryden (1678). 
Tutto per bene Commedia di L. Pirandello (1920). 
tuttoché, cong. Tutto che, sebbene, quantunque. ~ benché. 
tuttofàre, o tùtto fàre, agg., sm. e sf. agg. indecl. Che è in grado di svolgere ogni servizio. 
sm. e sf. invar. Persona che si presta a svolgere un qualsiasi lavoro, una qualsiasi mansione. 
tuttologìa, sf. In senso ironico, la pretesa di essere esperto in tutto. 
tuttòlogo, sm. (pl. m.-gi) Chi pretende di sapere tutto e di essere in grado di trattare qualsiasi argomento. 
tuttóra, avv. Ancora. ~ adesso, attualmente. <> allora, ieri, in passato. 
tuttotóndo, o tùtto tóndo, sm. invar. Scultura in cui il soggetto può essere osservato da qualsiasi direzione. 
tutù, sm. invar. Abito delle ballerine di danza classica formato da un corpetto aderente e da una gonna corta realizzata con vari strati di tulle. 
Tutuila Isola (30.000 ab.) delle Samoa Americane, nell'oceano Pacifico. Centro principale è Pago Pago. 
Tutuola, Amos (Abeokuta 1920-Ibadan 1997) Narratore nigeriano. Tra le opere Il bevitore del vino di palma (1952), La mia vita nel bosco degli spiriti (1954), La donna pennuta nella giungla (1962), La strega dottore del villaggio e altre storie (1996). 
Tuvalu Stato indipendente nell'ambito del Commonwealth. È un arcipelago situato nella Micronesia, tra le isole Gilbert e Samoa, leggermente a sud dell'equatore, costituito da vari atolli, per una superficie complessiva di 24 km2
La capitale è Vaiaku, sull'atollo di Funafuti. 
L'economia si basa sull'agricoltura, in particolare sulla coltivazione della palma da cocco (produzione di copra), di frutta e ortaggi, e sulla pesca, oggetto di piani di sviluppo da parte del governo. 
In via di espansione è il turismo. 
Abitanti-9.900 
Superficie-158 km2 
Densità-62,6 ab./km2 
Capitale-Vaiaku 
Governo-Stato indipendente nell'ambito del Commonwealth 
Moneta-Dollaro australiano 
Lingua-Tuvaluano, gilbertese 
Religione-Protestante 
Tuxtla Gutiérrez Città (290.000 ab.) del Messico, capitale dello stato di Chiapas. 
Tuz Lago (2.500 km2 in inverno e 1.642 km2 in estate) della Turchia, nell'Anatolia centrale. 
tv, sf. invar. Televisione, televisore.