Novità del sito: Mappe antiche

Enciclopedia

Chengdu Città (1.713.000 ab.) della Cina, capoluogo della provincia dello Sichuan. 
Chénier, André-Marie de (Costantinopoli 1762-Parigi 1794) Poeta francese. Nato in oriente da una madre che si credeva greca, fin da giovane concepì un vero culto per l'antica Grecia. Alla fine del 1787 partì per Londra come segretario d'ambasciata. Il soggiorno in Inghilterra fu per lui penoso, quasi un esilio. Si consolò scrivendo l'Invenzione, saggio nel quale espose i principi della sua poetica. Tornato in Francia nel 1790, partecipò entusiasta al movimento rivoluzionario, ma restò un moderato e protestò contro gli eccessi dei giacobini. A Versailles collaborò alla difesa di Luigi XVI curata da Malesherbes. Tornato a Parigi dopo l'esecuzione del re, venne arrestato nel marzo del 1794. In prigione scrisse La giovane prigioniera e alcuni Giambi antigiacobini che riuscì a far filtrare all'esterno occultando il manoscritto nei pacchi di biancheria. Condannato come nemico del popolo, venne ghigliottinato il 25 luglio 1794. Le sue opere sono state pubblicate per la prima volta nel 1819. Altre sue opere Elegie (1794), Bucoliche (1794). La poesia di Andrea Chénier rappresenta una delle espressioni più alte del neoclassicismo europeo. 
Chenopodiàcee Famiglia di piante erbacee cosmopolite proprie dei terreni salini o alcalini come le barbabietole e gli spinaci. Appartiene all'ordine delle Centrosperme. 
chenopòdio, o chenopodium, sm. Genere di piante erbacee ermafrodite tipiche dei terreni rocciosi. Appartiene alla famiglia delle Chenopodiacee. 
Chenu, Marie-Dominique (Soisy-sur-Seine 1895-1990) Teologo francese. Appartenente all'ordine domenicano, studiò approfonditamente San Tommaso e scrisse Per una teologia del lavoro (1955). 
Cheonan Città (212.000 ab.) della Corea del Sud, nella provincia di Chungcheong Meridionale. 
Cheongjin Città (265.000 ab.) della Corea del Nord, capoluogo della provincia Hamgyeong Settentrionale. 
Cheongju Città (478.000 ab.) della Corea del Sud, capoluogo della provincia di Chungcheong Settentrionale. 
Chèope (vissuto intorno al 2600 a. C.) In egizio Khufu. Faraone egiziano. Secondo della IV dinastia menfita (2600 a. C: ca.), ordinò la costruzione della più grande piramide di Gîza. Si stima che la sua costruzione impiegò più di 100.000 uomini. Secondo una tradizione antica, fu invece un tiranno spietato contrapposto a suo padre Snefru. 
chepì, sm. invar. Copricapo militare rigido con visiera di cuoio portato da diversi eserciti fin dalla prima guerra mondiale. 

 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)