Enciclopedia

mangiàta, sf. Il mangiare abbondantemente. ~ abbuffata. 
mangiatóia, sf. 1 Recipiente di legno o in muratura posto nelle stalle, dove si mettono gli alimenti delle bestie. ~ greppia. 2 Fonte di guadagno illecito. 
mangiatóre, sm. (f.-trìce) Chi mangia molto. 
mangiaùfo, sm. e sf. invar. Chi vive alle spalle altrui. 
mangìme, sm. Il cibo che si dà agli animali. 
mangióne, sm. Chi mangia eccessivamente. ~ ghiottone. 
mangiucchiàre, v. tr. Mangiare poco. ~ piluccare. <> divorare. 
màngo, sm. Pianta arborea appartenente alla famiglia della Anacardiacee. Di origine malese è coltivata in tutti i climi tropicali per il frutto gustoso, dolce e saporito (drupe). Le foglie sono lanceolate e sempreverdi, i fiori rossicci. 
Màngo Comune in provincia di Cuneo (1.348 ab., CAP 12046, TEL. 0141). 
Mangóne Comune in provincia di Cosenza (1.705 ab., CAP 87050, TEL. 0984). 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)