Enciclopedia

polarizzatóre, sm. Dispositivo capace di polarizzare. 
polarizzazióne, sf. 1 In fisica è il fenomeno che provoca un dato orientamento o una data polarità. 2 Attrazione, convergenza verso qualcuno o qualcosa. 
Polarizzazione della luce 
In ottica la polarizzazione della luce è un fenomeno rilevato per primo da C. Huygens, alla fine del Seicento, per cui il piano di vibrazione di un'onda luminosa è orientato direzionalmente, invece di diffondersi casualmente. La polarizzazione della luce è rettilinea quando il piano di vibrazione è fisso, mentre viene definita ellittica quando è frutto della combinazione di due diverse onde polarizzate. La polarizzazione rotatoria si ha nel caso in cui il piano di polarizzazione ruoti. 
Polarizzazione elettrica 
Indica l'acquisizione, da parte di un dielettrico, di un orientamento delle molecole in senso parallelo a un campo elettrico alla cui azione venga sottoposto. Questa polarizzazione viene sfruttata per l'emissione di onde elettromagnetiche (trasmissioni televisive). 
Polarizzazione elettrolitica 
È la forza elettromotrice che, quando una soluzione elettrolitica è attraversata da una corrente, si oppone al passaggio della corrente in questione. 
Polaroid Procedimento fotografico che consente di ottenere l'immagine positiva in tempi brevissimi (15 sec. per il bianco e nero e circa un minuto per il colore). Fu ideato nel 1932 da E. Land. 
polaròide, sm. Polarizzatore formato da un materiale trasparente costituito da cristalli microscopici orientati nello stesso modo. 
Polàveno Comune in provincia di Brescia (2.024 ab., CAP 25060, TEL. 030). 
pòlca, sf. Ballo a coppie di movimento rapido originario della Boemia. Si svolge facendo un passo ogni mezza battuta per tre mezze battute e un salto sulla quarta. Nata in Boemia nel 1830, ben presto conquistò il resto dell'Europa. Celebri polke furono quelle composte da Johann Strauss e Offenbach. Nella musica classica si ricordano le composizioni di Dvoràk (Polka op. 39 e Polka op. 53) e Smetana (nella Sposa venduta). 
Polcenìgo Comune in provincia di Pordenone (3.177 ab., CAP 33070, TEL. 0434). 
Polcèvera Comune (3.150 ab.) della provincia di Pordenone, in Friuli Venezia Giulia, situato in vicinanza delle sorgenti del fiume Livenza. 
pòlder, sm. invar. Area costiera bonificata, nei Paesi Bassi. 
pole position, loc. sost. f. invar. La posizione di prima file alla partenza di una corsa automobilistica. 

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)