Enciclopedia

vasomotóre, agg. Detto di nervo o centro nervoso che determina fenomeni di vasomotilità. 
vasomotòrio, agg. Che riguarda la vasomotilità. 
vasopressìna, sf. Ormone del lobo posteriore dell'ipofisi. Ha azione antidiuretica. Se somministrato in dosi sufficienti provoca vasocostrizione periferica e conseguente innalzamento della pressione arteriosa. 
V´squez, Figueroa Alberto (Santa Cruz de Tenerife 1936-) Scrittore spagnolo. Tra le opere A sud dei Caraibi (1965), Chi ha ucciso l'ambasciatore? (1982) e L'iguana (1984). 
vassallàggio, sm. Sudditanza. ~ dipendenza, sottomissione. 
vassallàtico, agg. (pl. m.-ci) Di vassallo, che concerne il vassallaggio. 
vassallésco, agg. (pl. m.-chi) 1 Del vassallo. 2 Eccessivamente servile. ~ ossequioso. 
Vassàlli, Sebastiàno (Genova 1941-) Romanziere e saggista. Tra le opere Abitare il vento (1980), La notte della cometa (saggio, 1984), L'oro del mondo (1987), La chimera (1990), Marco e Mattia (1992), L'anno del profeta (1995), Cuore di pietra (1996). 
vassàllo, agg. e sm. agg. Che è subordinato, sottoposto. ~ suddito. 
sm. 1 Nel feudalesimo chi, dietro giuramento di fedeltà, riceveva l'investitura di un feudo da parte del signore. 2 Servo. ~ suddito. 
vassóio, sm. Grande piatto a fondo piano, di forma e materiale vari, usato per portare vasellame, vivande. ~ fiamminga, tafferia. 

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)