Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Bitcoin, blockchain e ... Libra

  

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

 

1947    1948    1949    1950    1951    1952    1953    1954    1955    1956    1957    1958    1959    1960    1961    1962    1963    1964    1965    1966    1967    1968    1969    1970    1971    1972    1973    1974    1975    1976    1977    1978    1979    1980    1981    1982    1983    1984    1985    1986    1987    1988    1989    1990    1991    1992    1993    1994    1995    1996    1997    1998    1999    2000    2001    2002    2003    2004    2005    2006    2007    2008    2009    2010    2011    2012    2013    2014    2015    2016    2017    2018   

Legge Ordinaria n. 321 del 03/06/1949 (Pubblicata nella G.U. del 25 giugno 1949)
Proroga dei termini fissati dalla legge 18 agosto 1948, n. 1140, in materia di affitto di fondi rustici e di vendita delle erbe per il pascolo.
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato della, Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  Le Commissioni tecniche provinciali, costituite a norma dell'art. 2
della  legge  18  agosto  1948,  n.  1140,  che  non  abbiano  ancora
provveduto   alla   determinazione   dell'ammontare   del  canone  da
considerarsi   equo,   devono   pronunziarsi   entro   trenta  giorni
dall'entrata in vigore della presente legge.
  Per   la   validita'   delle  deliberazioni  della  Commissione  e'
sufficiente  il  voto  favorevole  della meta' piu' uno dei presenti,
sempre che vi sia il numero legale.
  E'  data facolta' al Ministro per l'agricoltura e per le foreste di
procedere  allo  scioglimento di Commissioni tecniche provinciali, in
caso  di inosservanza del termine, di cui al primo comma del presente
articolo.
  In  tale  eventualita',  il  Ministro  per  l'agricoltura  e per le
foreste,  sentito  l'Ispettorato  compartimentale agrario, competente
per  territorio,  provvede  con  proprio  decreto  alla nomina di una
Commissione  tecnica  straordinaria di tre membri, di cui uno, che la
presiede, in rappresentanza dello stesso Ispettorato compartimentale,
uno in rappresentanza della proprieta' ed uno in rappresentanza degli
affittuari.
  La  Commissione di cui al comma precedente, sostituisce a tutti gli
effetti  la  disciolta  Commissione  tecnica  provinciale  per l'equo
canone.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it