Legge Ordinaria n. 210 del 29/04/1950 (Pubblicata nella G.U. del 12 maggio 1950)
Modificazioni al decreto legislativo luogotenenziale 30 aprile 1946, n. 352, concernente gli incaricati di funzioni giudiziarie.
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  Gli  incaricati  di  funzioni  giudiziarie  che  hanno lodevolmente
esercitato  senza interruzione, per almeno diciotto mesi, le funzioni
stesse  possono,  previo  parere favorevole del Consiglio giudiziario
del  distretto  di residenza, essere ammessi, senza limiti di posti e
di eta', all'esame per la nomina ad aggiunto giudiziario.
  L'esame si svolgera' la prima volta contemporaneamente a quello per
la  promozione  ad  aggiunto  giudiziario  degli uditori nominati con
decreto  Ministeriale  30  ottobre  1948.  Saranno  tuttavia  formate
distinte  graduatorie  e  gli  aggiunti  provenienti dal concorso per
uditore avranno la precedenza nel ruolo generale della magistratura.
  Si  osservano,  in  quanto applicabili, gli articoli 133, 134 e 135
del vigente ordinamento.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)