Legge Ordinaria n. 188 del 19/03/1955 (Pubblicata nella G.U. del 7 aprile 1955)
Autorizzazione di spesa per la riparazione dei danni causati dai terremoti dei 15 maggio 1951 in Val Padana del l'8 agosto e 1 settembre 1951 negli Abruzzi e nelle Marche e del 4 luglio 1952 in provincia di Forlì.
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  E'  autorizzata  la  spesa  di lire 500.000.000 da iscriversi nello
stato di previsione della spesa del Ministero dei lavori pubblici per
l'esercizio  1953-54  per  provvedere  in  dipendenza  dei  terremoti
verificatisi il 15 maggio 1951 nella Valle Padana, l'8 agosto ed il 1
settembre  1951  negli  Abruzzi  e nelle Marche e il 4 luglio 1952 in
provincia,  di  Forli, nei Comuni che saranno determinati con decreto
del  Ministro  per  i lavori pubblici di concerto col Ministro per il
tesoro:
    a)  alla  costruzione  di  ricoveri  stabili per le famiglie meno
abbienti rimaste senza tetto;
    b) alla concessione di sussidi, in ragione del 50 per cento della
spesa,  per la riparazione o ricostruzione, esclusi ogni ampliamento,
decorazione  ed  abbellimento, di edifici pubblici e di uso pubblico,
delle  Amministrazioni  provinciali  e  comunali,  nonche' di edifici
destinati  ad uso di culto e di beneficenza, che rientrino fra quelli
indicati  nei  decreti  legislativi 27 giugno 1946, n. 35 e 29 maggio
1947, n. 649, ratificati dalla legge 10 agosto 1950, n. 784;
    c) alla concessione di sussidi, in ragione del 50 per cento della
spesa,  per  la  riparazione  o ricostruzione di fabbricati urbani di
proprieta'  privata,  limitatamente alle opere indispensabili ai fini
dell'abitabilita'.
  Al  riparto  della  spesa per gli interventi di cui alla precedenti
lettere si provvedera' con decreto del Ministro per i lavori pubblici
di concerto con quello per il tesoro.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)