Legge Ordinaria n. 862 del 21/12/1978 (Pubblicata nella G.U. del 9 gennaio 1979 n. 8)
Provvidenze a favore del personale dipendente dall'Amministrazione delle poste e delle telecomunicazioni e dall'Azienda di Stato per i servizi telefonici, vittima di azioni criminose.
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  Fermo   restando  ogni  altro  beneficio  stabilito  dalle  vigenti
disposizioni  di  legge, e' prevista una speciale elargizione di lire
50  milioni per i dipendenti dell'Amministrazione delle poste e delle
telecomunicazioni  e  dell'Azienda di Stato per i servizi telefonici,
sia  di  ruolo che con rapporto di servizio a titolo precario, che, a
seguito  ed  a  causa  di  azioni criminose perpetrate contro uffici,
mezzi  di  trasporto di valori e di effetti postali ed impianti delle
dette  Aziende,  decedano  o riportino una invalidita' permanente non
inferiore  all'80 per cento della capacita' lavorativa, che comporti,
comunque, la cessazione dal rapporto d'impiego.
  L'elargizione  e'  dovuta  anche  quando il decesso o l'invalidita'
permanente   si   verifichino   successivamente   ma   siano  diretta
conseguenza dell'azione criminosa.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: info@blia.it
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)