Legge Ordinaria n. 112 del 08/04/1983 (Pubblicata nella G.U. del 13 aprile 1983 n. 100)
Estensione, ai cittadini italiani residenti o che abbiano risieduto all'estero per motivi di lavoro o professionali e loro congiunti, di alcuni benefici previsti dalla legge 3 marzo 1971, n. 153.
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:
                               Art. 1.

  I  cittadini  italiani residenti o che abbiano risieduto all'estero
per  motivi  di  lavoro  o  professionali  e i loro congiunti possono
beneficiare  delle  disposizioni  di cui all'articolo 5 della legge 3
marzo  1971, n. 153, relativamente alle dichiarazioni di equipollenza
dei  titoli  di  studio  conseguiti all'estero nelle scuole straniere
corrispondenti  alle  scuole italiane elementari e medie e dei titoli
finali  di studio conseguiti nelle scuole straniere corrispondenti ai
titoli  di  studio finali italiani d'istruzione secondaria di secondo
grado.
  Gli   interessati  dovranno  esibire  un  attestato  dell'autorita'
consolare comprovante la condizione di cittadino italiano residente o
che abbia risieduto all'estero per motivi di lavoro o professionali o
di congiunto degli stessi.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)