Legge Ordinaria n. 130 del 26/04/1983 (Pubblicata nella G.U. del 29 aprile 1983 n. 116 suppl.)
Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 1983).
    La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della Repubblica hanno
approvato;

                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

                              PROMULGA

la seguente legge:

                               ART. 1.

  Il  limite  massimo  del  saldo netto da finanziare per l'anno 1983
resta  determinato, in termini di competenza, in lire 75.890 miliardi
e  l'ammontare  delle  operazioni  per  rimborso  di prestiti in lire
19.014.997.034.000.
  Conseguentemente,   il  livello  massimo  del  ricorso  al  mercato
finanziario di cui all'articolo 11 della legge 5 agosto 1978, n. 468,
resta  fissato, in termini di competenza, in lire 94.905 miliardi per
l'anno finanziario 1983.
  Per  l'anno  finanziario  1983  i  provvedimenti  adottati  a norma
dell'articolo  12  della  legge  5  agosto  1978, n. 468, non possono
superare i limiti indicati dai commi precedenti.
  Gli  importi da iscrivere in relazione alle autorizzazioni di spesa
recate  da  leggi  a  carattere  pluriennale restano determinati, per
ciascuno  degli  anni  1983, 1984 e 1985, nelle misure indicate nella
tabella A allegata alla presente legge.
  Gli  importi da iscrivere nei fondi speciali di cui all'articolo 10
della  legge  5  agosto  1978,  n.  468,  per  il  finanziamento  dei
provvedimenti  legislativi  che  si  prevede possano essere approvati
nell'anno  1983, restano determinati in lire 2.482.500 milioni per il
fondo  speciale  destinato  alle  spese  correnti e in lire 1.884.101
milioni per il fondo speciale destinato alle spese in conto capitale,
secondo il dettaglio di cui alle tabelle B e C allegate alla presente
legge.
  Gli  importi  di  cui  al  precedente  comma  sono  aggiuntivi agli
stanziamenti  iscritti  ai  capitoli n. 6856 e n. 9001 dello stato di
previsione della spesa del Ministero del tesoro per l'anno 1983.
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)