Legge Ordinaria n. 187 del 10/05/1983 (Pubblicata nella G.U. del 18 maggio 1983 n. 134)
Unificazione dei consigli di amministrazione degli impiegati civili e degli operai della Difesa.
    La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno 
approvato; 
 
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
                              PROMULGA 
 
la seguente legge: 
                           Articolo unico 
 
  Il consiglio di amministrazione del personale operaio della Difesa,
di cui all'articolo 8 della legge 6 giugno 1973, n. 313, e' soppresso
con effetto dalla data in cui saranno nominati i  rappresentanti  del
personale  eletti  in  base   al   regolamento   emanato   ai   sensi
dell'articolo 7 della legge 28 ottobre 1970,  n.  775,  e  successive
modificazioni ed integrazioni. 
  Le attribuzioni esercitate da detto consiglio  sono  trasferite  al
consiglio di amministrazione di cui all'articolo 41 del  decreto  del
Presidente della Repubblica 18 novembre 1965, n. 1478, all'articolo 7
della legge 28 ottobre 1970, n. 775, e  successive  modificazioni  ed
integrazioni, e all'articolo 41  del  decreto  del  Presidente  della
Repubblica 30 giugno 1972, n.  748,  e  successive  modificazioni  ed
integrazioni, il  quale  assume  la  denominazione  di  consiglio  di
amministrazione del Ministero della difesa. 
  Le attribuzioni del  consiglio  di  amministrazione  del  Ministero
della  difesa  sono  quelle  previste   per   i   due   consigli   di
amministrazione dalle norme vigenti. 
 
  La presente legge, munita del sigillo dello  Stato,  sara'  inserta
nella Raccolta ufficiale delle leggi e dei decreti  della  Repubblica
italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di osservarla e di farla
osservare come legge dello Stato. 
 
  Data a Roma, addi' 10 maggio 1983 
 
                               PERTINI 
 
                                                    FANFANI - LAGORIO 
 
Visto,il Guardasigilli: DARIDA 
 

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it

Mastodon

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Per contattare la redazione di Blia.it potete scrivere a: infoblia@gmail.com
(attenzione, blia.it non ha nessun rapporto con banche, scuole o altri enti/aziende, i cui indirizzi sono visualizzati al solo scopo di rendere un servizio agli utenti del sito)