Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

NO Bitcoin

Innovatore.it

Sixthlane

Road Trip Italy

Sandro Leggio

Centro Ibleo di Atletica Leggera

Logo ASD Libertas Acate
ASD Libertas Acate

Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)


Logo Blia.it

Novità del sito: Generatore fogli di cartelle per tombola

  

Novità del sito: Quotidiani d'epoca consultabili online

Leggi d'Italia

(Fonte opendata: Camera dei Deputati)

1947    1948    1949    1950    1951    1952    1953    1954    1955    1956    1957    1958    1959    1960    1961    1962    1963    1964    1965    1966    1967    1968    1969    1970    1971    1972    1973    1974    1975    1976    1977    1978    1979    1980    1981    1982    1983    1984    1985    1986    1987    1988    1989    1990    1991    1992    1993    1994    1995    1996    1997    1998    1999    2000    2001    2002    2003    2004    2005    2006    2007    2008    2009    2010    2011    2012    2013    2014    2015    2016    2017    2018   

Legge Ordinaria n. 47 del 16/02/1987 (Pubblicata nella G. U del 26 febbraio 1987 n. 47)
Attuazione della direttiva CEE n. 85/10, che modifica la direttiva CEE n. 75/106, relativa al precondizionamento in volume di alcuni liquidi in imballaggi preconfezionati.
    La Camera dei deputati ed il Senato della Repubblica hanno 
approvato; 
 
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 
 
                              PROMULGA 
 
la seguente legge: 
                               Art. 1. 
 
  1. Il secondo comma dell'articolo  4  del  decreto-legge  3  luglio
1976, n. 451, convertito, con modificazioni, dalla  legge  19  agosto
1976, n. 614, nel testo risultante  dalle  modifiche  introdotte  con
l'articolo 4 del decreto del Presidente della  Repubblica  23  agosto
1982, n. 825, e' sostituito dal seguente: 
  "I preimballaggi CEE e quelli di tipo diverso  contenenti  uno  dei
liquidi  di  cui  al  numero  1,  lettere  a)  e  b),  della  tabella
dell'allegato  I  possono  essere  liberamente  immessi  sul  mercato
soltanto se i loro volumi nominali corrispondono  a  quelli  indicati
nella stessa tabella per  tali  liquidi,  secondo  le  modalita'  ivi
specificate". 
  2. Il terzo comma dell'articolo 4 del decreto-legge 3 luglio  1976,
n. 451, convertito, con modificazioni, dalla legge 19 agosto 1976, n. 
614, nel testo risultante dalle modifiche introdotte con l'articolo 4
del decreto del Presidente della Repubblica 23 agosto 1982,  n.  825,
e' abrogato. 
 
          NOTE

          Nota all'art. 1:
            Il  testo  dell'art.  4  del D.L. n. 451/1976 (Attuazione
          delle  direttive  del  consiglio delle Comunita' europee n.
          75/106/CEE  relativa  al  precondizionamento  in  volume di
          alcuni  liquidi  in  imballaggi preconfezionati e n. 75/107
          relativa  alle bottiglie impiegate come recipienti-misura),
          come  modificato dall'art. 4 del D.P.R. n. 825/1982 (per il
          titolo si veda la nota all'art. 3) e dal presente articolo,
          e' il seguente:
            "Art.  4.  - Ferma restando la possibilita' dei controlli
          metrologici  previsti dal presente decreto, i preimballaggi
          CEE possono essere liberamente immessi sul mercato per quel
          che  concerne  la  determinazione  dei  volumi,  i relativi
          metodi di controllo impiegati, o i volumi nominali, qualora
          questi  ultimi  siano  compresi  tra  quelli indicati nella
          tabella  dell'allegato  I  in  corrispondenza  ai  prodotti
          contenuti e secondo le modalita' ivi specificate.
            I  preimballaggi  CEE e quelli di tipo diverso contenenti
          uno  dei liquidi di cui al numero 1, lettere a) e b), della
          tabella  dell'allegato I possono essere liberamente immessi
          sul   mercato   soltanto   se   i   loro   volumi  nominali
          corrispondono  a  quelli  indicati nella stessa tabella per
          tali liquidi, secondo le modalita' ivi specificate.
            Sono  istituiti  contrassegni  di  Stato per i recipienti
          precedentemente  non  consentiti  la  cui  circolazione  e'
          permessa dal primo comma del presente articolo:
              1)  contrassegni  per gli imballaggi preconfezionati da
          0,375  litri e da 1,5 litri contenenti vini aromatizzati al
          prezzo rispettivamente di L. 15 e di L. 45;
              2)  contrassegni  per gli imballaggi preconfezionati da
          0,75  litri e 5 litri contenenti aceto di vino nei due tipi
          fino a 7 gradi e superiori a 7 gradi di acidita', al prezzo
          di L. 3 per il volume nominale di 0,75 litri e L. 16 per il
          volume nominale di 5 litri;
              3)  contrassegni,  per  gli  imballaggi preconfezionati
          contenenti  acquaviti naturali e per liquori da 0,20, 0,35,
          0,375,  0,70, 2,5 e 3 litri al prezzo rispettivamente di L.
          25 per il volume nominale di 0,20 litri; L. 40 per i volumi
          nominali  di  0,35  e  0,375  litri;  L.  55  per il volume
          nominale  di  0,70  litri; L. 145 per il volume nominale di
          2,5 litri e L. 165 per quello di 3 litri;
              4)  contrassegni  per  gli  imballaggi  preconfezionati
          contenenti  acquaviti  di  vinaccia  (grappa)  per i volumi
          nominali  di  0,20,  0,35,  0,375,  0,70,  2,5 e 3 litri al
          prezzo  rispettivamente  di L. 10 per il volume nominale di
          0,20  litri; L. 20 per quelli di 0,35, 0,375, 0,70, 2,5 e 3
          litri;
              5)  contrassegni  per  gli  imballaggi  preconfezionati
          contenenti  spirito non denaturato per i volumi nominali di
          0,20,   0,35,  0,375,  0,70,  2,5  e  3  litri,  al  prezzo
          rispettivamente  di  L.  75  per il volume nominale di 0,20
          litri;  L.  150  per i volumi di 0,35 e 0,375 litri; L. 225
          per  il volume nominale di 0,70 litri; L. 750 per il volume
          di 2,5 litri e L. 900 per quello di 3 litri;
              6)  contrassegni  per  gli  imballaggi  preconfezionati
          contenenti  acquaviti  di  cereali  e di canna per i volumi
          nominali  di  0,20,  0,35,  0,375,  0,70, 2,5 e 3 litri, al
          prezzo  rispettivamente  di  L.  100  per il volume di 0,20
          litri; L. 220 per i volumi di 0,3 e 0,375 litri; L. 340 per
          il  volume di 0,70 litri; L. 860 per il volume di 2,5 litri
          e L. 1.060 per quello di 3 litri.
              Le   caratteristiche  dei  suddetti  contrassegni  sono
          stabilite  con  decreto del Ministro per l'agricoltura e le
          foreste   per  quanto  si  riferisce  ai  contrassegni  per
          l'aceto; con decreto del Ministro per le finanze per quanto
          riguarda tutti gli altri".

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it