Blia.it NON utilizza cookie (v. informativa)

Pagine principali

(clicca sul titolo per altri link o qui per il menu completo)

libri on line

firma digitale e cns

Esperimenti con HTML5

Link

Logo Saela.eu

Logo Neapolis Rai
Old Blia.it su Neapolis (Rai)

Opensignature

Logo Blia.it

Novità del sito: Primi esperimenti con la Carta d'Identità Elettronica (CIE)

  

Novità del sito: Accadimenti italiani sui quotidiani dell'epoca

1947    1948    1949    1950    1951    1952    1953    1954    1955    1956    1957    1958    1959    1960    1961    1962    1963    1964    1965    1966    1967    1968    1969    1970    1971    1972    1973    1974    1975    1976    1977    1978    1979    1980    1981    1982    1983    1984    1985    1986    1987    1988    1989    1990    1991    1992    1993    1994    1995    1996    1997    1998    1999    2000    2001    2002    2003    2004    2005    2006    2007    2008    2009    2010    2011    2012    2013    2014    2015    2016    2017    2018   

Legge Ordinaria n. 574 del 11/11/1996 G.U. n. 265 del 12 Novembre 1996
Nuove norme in materia di utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione e di scarichi dei frantoi oleari
  La  Camera  dei  deputati  ed  il  Senato  della  Repubblica  hanno
approvato;
                   IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA
                              PROMULGA
la seguente legge:
                               Art. 1.
         Utilizzazione agronomica delle acque di vegetazione
                         e delle sanse umide
  1.  Le  acque  di vegetazione residuate dalla lavorazione meccanica
delle olive che non hanno subito alcun trattamento ne' ricevuto alcun
additivo  ad  eccezione  delle  acque  per  la diluizione delle paste
ovvero  per  la  lavatura  degli  impianti  possono essere oggetto di
utilizzazione  agronomica  attraverso  lo  spandimento controllato su
terreni adibiti ad usi agricoli.
  2.  Ai  fini  dell'applicazione della presente legge le sanse umide
provenienti  dalla lavorazione delle olive e costituite dalle acque e
dalla  parte  fibrosa  di  frutto e dai frammenti di nocciolo possono
essere  utilizzate  come  ammendanti  in  deroga alle caratteristiche
stabilite   dalla  legge  19  ottobre  1984,  n.  748,  e  successive
modificazioni.  Lo  spandimento  delle sanse umide sui terreni aventi
destinazione  agricola  puo'  avvenire  secondo  le  modalita'  e  le
esclusioni  di cui agli articoli 4 e 5. Le norme di cui alla presente
legge  relative  alle  acque  di  vegetazione  di  cui  al comma 1 si
estendono  anche  alle  sanse  umide  di  cui  al  presente  comma ad
esclusione di quanto previsto dall'articolo 6.
 
          Nota all'art. 1:
             -  La  legge  19  ottobre  1984,  n.  748,  e successive
          modificazioni, reca: "Nuove norme  per  la  disciplina  dei
          fertilizzanti".

il resto della Legge è possibile consultarlo su Normattiva.it